Utilizzando questo sito accetti implicitamente l'utilizzo dei cookieInformati
Area Riservata

Reddito di cittadinanza misure previste dal Decreto Cura Italia (nota 2191 del 19/03/2020)

Categorie: News

Nel testo del Decreto Cura Italia emanato per far fronte all’emergenza COVID-19 si dispone la  sospensione per due mesi delle misure di condizionalità per i beneficiari del reddito di cittadinanza – (Articolo 40 del Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020).

Il Ministero del Lavoro  e delle Politiche sociali con nota 2191 del 19/03/2020 ha informato che: ……..considerata la situazione di emergenza sul territorio nazionale relativa al rischio di diffondersi del virus COVID-19, anche al fine di limitare gli spostamenti delle persone fisiche ai casi strettamente necessari, l’articolo 40 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18, ferma restando la fruizione dei benefici economici, ha disposto la sospensione per due mesi, a partire dalla data di entrata in vigore dello stesso Decreto Legge, degli obblighi connessi alla fruizione del reddito di cittadinanza di cui al Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito con modificazioni in Legge 28 marzo 2019 n. 26, e dei relativi termini. Sono pertanto sospesi i termini per alcuni adempimenti, fra cui, in particolare, quelli relativi alla presa in carico diretta dei beneficiari del reddito di cittadinanza e per la convocazione dei beneficiari dello stesso da parte dei centri per l’impiego ovvero dei servizi competenti per il contrasto alla povertà dei Comuni, ai fini della sottoscrizione dei patti per il lavoro e dei patti per l’inclusione sociale”

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone